Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

L’Aiuto Psicomotorio a piccolo gruppo e individualizzato nei due livelli preventivo e terapeutico

12 settembre 2015 - 13 settembre 2015

Relatore: Prof. Bernard Aucouturier
Traduzione e collaborazione di Sonia Compostella, psicomotricista e Formatore E.I.A. (Ecole Internationale Aucouturier)
Bassano del Grappa (VI), 12 e 13 settembre 2015

Con ottenimento di 13,1 crediti ECM (id evento 4997) per le professioni sanitarie: Psicologo, Fisioterapista, Educatore professionale, Infermiere, Infermiere pediatrico, Logopedista, Tecnico della riabilitazione psichiatrica, Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Terapista occupazionale.
Richiesta di accreditamento per Assistenti sociali in fase di valutazione.

«Un bambino che sembra mozzato a tutti i livelli di rappresentazione di sé, quindi di simbolizzazione, non è un soggetto e non può entrare nella dimensione ludica, cioè non ha la capacità sufficiente di rappresentarsi e simbolizzare, quindi è un bambino che non gioca. Il gioco è simbolizzazione, è rappresentazione di sé. Rappresentazione di una storia con l’altro, legato all’assenza e alla presenza.»
B. Aucouturier (Seminario a Bassano del Grappa – ottobre 2011)

Premessa
Così Bernard Aucouturier colloca la dimensione del bambino con difficoltà, intuendo il dramma umano che vive e che diviene il fulcro dell’Aiuto Psicomotorio Terapeutico. Riconoscere la domanda profonda del bambino è già ap-prendere come collocarsi rispetto alla qualità dell’aiuto psicomotorio e individuare il modo più responsivo ed evolutivo per essere nella funzione che dallo stesso autore è denominato come «catalizzatore di una dinamica di espressione, comunicazione ed azione basata sulla relazione empatica con il bambino».
Quale differenza tra un Aiuto Psicomotorio a piccolo gruppo e un Aiuto Psicomotorio individualizzato? Quale precisazione per cogliere la differenza tra Prevenzione e Terapia psicomotoria? Sono delle questioni che ci permetteranno di collocare con maggior chiarificazione la proposta di Aiuto psicomotorio al bambino con difficoltà, nell’ottica di rispondere alle condizioni migliori per farlo evolvere.
Il seminario vuole essere un luogo-tempo formativo, che diviene continua ricerca per i professionisti dell’Aiuto Psicomotorio, in campo preventivo e terapeutico, e per coloro che si occupano di Relazione d’aiuto ai quali l’approccio psicomotorio della PPA offre un quadro teorico-concettuale fervido e virtuoso per l’esercizio della propria funzione.
«È anche vero che ognuno può avere e ha di nascita
una straordinaria attenzione non cosciente per le sfumature delle relazioni umane
e per le sorprendenti immagini che queste contengono ed evocano.
Tali capacità di “contatto vitale” con l’altro vivono e si evolvono qualora trovino risposte adeguate;
muoiono, viceversa, nella cattiveria come nella banalità.
»
(Annelore Homberg, 2015)
Partecipanti

Il Seminario si rivolge a psicomotricisti, neuro e psicomotricisti dell’età evolutiva, terapisti della riabilitazione, terapisti occupazionali, educatori professionali, insegnanti di sostegno, psicologi, psicoterapeuti, neuropsichiatri infantili, terapisti della riabilitazione psichiatrica, logopedisti, pediatri, infermieri, infermieri pediatrici, assistenti sociali.

Modalità

Il seminario intende essere interattivo con:

  • presentazione di situazioni di bambini in difficoltà;
  • brevi tempi di lavoro a piccolo gruppo per preparare osservazioni e domande da porre al relatore;
  • rielaborazione e teorizzazione.
Programma
  • I caratteri dell’aiuto psicomotorio a gruppo ristretto, nelle accezioni differenti tra prevenzione e terapia;
  • i criteri per cui si definisce un aiuto psicomotorio di ordine “terapeutico”;
  • l’osservazione nell’itinerario di valutazione iniziale e l’osservazione dell’evoluzione del bambino in itinere: indici di trasformazione, indicatori di evoluzione, criteri per il passaggio dal gruppo all’aiuto psicomotorio individualizzato e dall’aiuto psicomotorio individualizzato all’aiuto psicomotorio a piccolo gruppo;
  • il quadro dell’aiuto psicomotorio tra gruppo ristretto a livello istituzionale scolastico, gruppo ristretto a livello privato, itinerario individualizzato;
  • l’implicazione dello psicomotricista a partire dai differenti livelli di simbolizzazione del bambino;
  • la strategia di aggiramento e il suo sviluppo;
  • l’attitudine dello psicomotricista e il saper tradurre le difficoltà e le conquiste evolutive in un linguaggio comprensibile ai colleghi dell’equipe di lavoro.

Gli interventi saranno supportati da documenti video.

Sede di lavoro e orari di lavoro
Il Seminario si terrà presso la sala convegni dell’Hotel Palladio in via Gramsci 2/4 a Bassano del Grappa (VI) nei giorni 12 e 13 settembre 2015 con i seguenti orari:
  • Sabato 12/09/2015 ore 09.00-13.00 e ore 14.00-18.00;
  • Domenica 13/09/2015 ore 09.00-13.00.
N.B.: per il perfezionamento dell’iscrizione ed il pagamento della quota la Segreteria sarà a disposizione dalle ore 8.00 alle ore 9.00 in modo da consentire un puntuale inizio del seminario.
Modalità di iscrizione
Il seminario è a numero chiuso (max 50 partecipanti – iscrizioni accolte secondo l’ordine di arrivo).
Per iscriversi al seminario è possibile inviare un sms al numero 320/6332169 oppure inviare un’email all’indirizzo arfapbassano@gmail.com con i propri dati.
Termine per effettuare l’iscrizione martedì primo settembre 2015 (e comunque fino ad esaurimento posti disponibili).
Quota di partecipazione
  • non soci: € 120,00;
  • soci ARFAP già in regola con la quota associativa 2015: € 100,00.
N.B.: ricevuta conferma dell’iscrizione dalla segreteria, in caso di mancata partecipazione sarà richiesto il pagamento della metà della quota.
Attestato di partecipazione
Alla fine del seminario verrà consegnato un Attestato di partecipazione.
Ai partecipanti che facciano richiesta dei crediti ECM verrà consegnata la relativa certificazione.
L’Arfap, con decreto del 29 dicembre 2004, è stata inclusa dal Ministero dell’Istruzione nell’elenco definitivo dei soggetti accreditati per la formazione del personale della scuola (D.M. 177/2000).

ARCHIVIO EVENTI

Luogo

Arfap Bassano
Via Vaccari, 3
Bassano del Grappa, Vicenza 36061 Italia
Telefono:
320 633 21 69
Sito web:
www.arfapbassano.it

Organizzatore

Arfap Bassano
Telefono:
320 633 21 69
Email:
arfapbassano@gmail.com
Sito web:
www.arfapbassano.it