25 Ago 2015

BERNARD AUCOUTURIER – Il bambino terribile e la scuola Proposte educative e pedagogiche

Milano, Raffaello Cortina editore, 2015
ISBN: 978-88-6030-739-2
Presentiamo l’ultima pubblicazione del Prof. Bernard Aucouturier, l’ideatore della Pratica psicomotoria educativa e preventiva e della Pratica di aiuto psicomotorio e Direttore scientifico delle attività ARFAP.
Ecco la presentazione all’edizione italiana del Prof. Ivano Gamelli, docente di Pedagogia del corpo all’Università degli Studi di Milano-Bicocca.
«Chi è il bambino terribile? Che cosa può consentire di entrare in relazione con lui senza essere sopraffatti e di conseguenza sopraffarlo? Che cosa significa essere d’aiuto, in quanto insegnanti e educatori, di fronte a un bambino agitato, aggressivo, addirittura violento? Bernard Aucouturier, uno dei massimi teorici della psicomotricità, si occupa qui dei disturbi di comportamento e delle difficoltà di apprendimento dei bambini difficili da gestire nell’ambito scolastico, che restano ai margini della scuola e faticano a raggiungere lo statuto di allievi. L’osservazione e un lungo lavoro con questi “bambini terribili” ha portato l’autore a proporre risposte educative e pedagogiche ispirate alla pratica psicomotoria e alle sue strategie di rassicurazione profonda tramite il corpo e il linguaggio. Una riflessione che si rivolge a tutte le figure educative che si occupano di infanzia, interrogandole sul senso profondo da attribuire alla scuola di domani.»